Riflette.Re | Il blog di Stefano Re
In Evidenza:

Dall’aviaria al morbillo fino al COVID-19 della famiglia dei Coronavirus. Un approfondimento sul ruolo della scienza, della democrazia, sull’uso di tecniche di condizionamento di massa e sulla demolizione dello Stato di Diritto.

23 Settembre 2019
Viviamo tempi pericolosi, specialmente perché molti non se ne accorgono nemmeno. Ho scritto su Facebook per dieci anni. Nessuno mi obbligava, nessuno mi ha mai pagato per farlo. Lo trovavo piacevole e divertente. Poi anche utile, talvolta persin...
30 Luglio 2019
Dei casi giudiziari si occupi la magistratura, ma del rapporto tra Stato, Famiglia e figli se ne deve occupare la politica, e i Cittadini sono chiamati a comprendere, discutere e decidere cosa la politica debba fare in merito. Perché su questo tema...

Sappiamo cosa state facendo e perché lo state facendo, ma non vi aderiamo. Smettete di forzarci e di trattenerci, o saremo costretti a combattere. È nel vostro interesse: tenetevi il gregge e lasciateci andare.

6 Aprile 2021

Una parte della popolazione disconosce queste restrizioni, queste misure e queste decisioni. Non siamo bambini né criminali, siamo adulti responsabili e consapevoli, ed eserciteremo il nostro diritto a resistere.

28 Marzo 2021

Una nuova concezione di salute senza obblighi, una nuova economia senza debito, una nuova scuola che torni al contatto umano: siamo al bivio per superare una società ormai troppo malata, per crearne una nuova, dalle fondamenta.

25 Marzo 2021

Perseguire chi festeggia un compleanno, pranza coi suoi cari, divide un uovo di cioccolata e persino gioca a basket, da solo, indossando la mascherina. Sintomi di una società profondamente malata nel cervello, non nei polmoni.

23 Marzo 2021

La comunicazione crea il dato percettivo di realtà. Le grandi imprese investono milioni in comunicazione. La “verità” in cui poi credete, quella che vi viene raccontata ogni giorno, la decidono loro.

28 Febbraio 2021

Ti hanno detto che c’era una brutta malattia in giro. Che era meglio sospendere i diritti costituzionali. Ti hanno detto che sarebbe andato tutto bene. Un piccolo sforzo oggi per tornare alla vita normale domani.

11 Gennaio 2021

Quando sono violati dei diritti fondamentali, la questione non riguarda mai soltanto gli altri: se un diritto scompare, scompare per tutti, non solo per quelli là. Scompare anche per noi.

Qualcuno sta decidendo cosa potete esprimere socialmente. La censura sui social network non viola soltanto diritti garantiti dalla Costituzione, assegna ai privati arbitrio assoluto sui nostri pensieri.

24 Dicembre 2020

Voi che ponete in modo serialmente nauseante la domanda: “ma tu sei laureato in medicina / immunologia / virologia / qualsiasi scienziologia?” Datevi pace: ripetere questa domanda non vi fa apparire arguti, vi fa apparire degli ebeti.

Dal bestiame umano al cagasotto, il missionario, l’eremita ed il nazista esistenziale: percorsi, ostacoli e derive nella ricerca della verità, capaci di trasformarla nella assai più pericolosa ed infettiva LaVeritah

16 Dicembre 2020

Libertà della nostra mente, inviolabilità del nostro corpo, priorità educativa dei genitori sui propri figli, sovranità monetaria: i diritti e le libertà irrinunciabili che le persone libere devono rivendicare come inalienabili.

22 Novembre 2020

Il bene comune è il bene di ciascuno. Sacrificare la vita di alcuni per un ipotetico “bene comune” è una azione eticamente identica al sacrificare vergini agli dei della brughiera per favorire un buon raccolto. Un atto indegno, specie se fatto nel nome de LaScienzah.


» Tutti i post del blog