Riflette.Re | Il blog di Stefano Re
In Evidenza:
23 Settembre 2019
Viviamo tempi pericolosi, specialmente perché molti non se ne accorgono nemmeno. Ho scritto su Facebook per dieci anni. Nessuno mi obbligava, nessuno mi ha mai pagato per farlo. Lo trovavo piacevole e divertente. Poi anche utile, talvolta persin...
30 Luglio 2019
Dei casi giudiziari si occupi la magistratura, ma del rapporto tra Stato, Famiglia e figli se ne deve occupare la politica, e i Cittadini sono chiamati a comprendere, discutere e decidere cosa la politica debba fare in merito. Perché su questo tema...
Ti svelo un segreto, a te che sostieni l'obbligo vaccinale: il bersaglio di questa strategia, di tutta questa strategia, dalle epidemie con morti inventati fino dall'obbligo, dalla radiazione dei medici eretici alle esclusioni dagli asili, dai sindac...

Accade quando state guidando e qualcuno vi sorpassa, e sorge in voi la necessità di superarlo a vostra volta. E se non lo fate, provate un senso di disagio. Accade quando giocate a carte, quando vincete e vi sentite bene, soddisfatti di voi stessi,...
17 Dicembre 2019

Le teorie pretendono di semplificare la realtà riducendola a poche variabili. E quando la realtà sbugiarda queste teorie, gli asini in camice bianco strepitano che le teorie sono giuste: è la realtà a sbagliarsi.

14 Dicembre 2019
Leggo che la rivista Time celebra Greta come persona dell'anno. In sostanza, la celebrano per aver saputo fornire a milioni di persone preoccupate della situazione ambientale, ma senza desiderio di rinunciare ad alcuna propria comodità, l'impressio...
12 Dicembre 2019

Copia-incollare frammenti di DNA modificando geneticamente vegetali, animali ed esseri umani a piacimento, introducendo mutazioni trasversali ed ereditarie: si può fare e viene già fatto da decenni, anche se i media si sono scordati di parlarvene.

8 Dicembre 2019
Avrete letto la frase: “non sei ciò che dici, sei ciò che fai”. Ed è molto efficace: le parole sono dopotutto solo rappresentazioni di volontà, le azioni ne sono attuazione. Insomma, a parole si può desiderare, promettere, giurare di e...
6 Dicembre 2019
Un paziente di 88 anni, già sottoposto a interventi molto pesanti, e un’infermiera che cambia diversi aghi perché le vene del braccio del paziente sono ormai talmente deboli da non reggere nemmeno la flebo. Al terzo cambio, l’infermiera sbuffa...
29 Novembre 2019
Mi è sempre piaciuta la nebbia. Mi hanno chiesto perché, ed ho risposto: io un motivo ce l'ho da fornirti, ma tu vuoi davvero sentirlo? La maggior parte delle domande che poniamo, non le poniamo davvero per sentire la risposta. Le poniamo perché ...
23 Settembre 2019
Viviamo tempi pericolosi, specialmente perché molti non se ne accorgono nemmeno. Ho scritto su Facebook per dieci anni. Nessuno mi obbligava, nessuno mi ha mai pagato per farlo. Lo trovavo piacevole e divertente. Poi anche utile, talvolta persin...
27 Agosto 2019
Ragionare è faticoso. Costa fatica esaminare un fenomeno, identificarne gli elementi. Costa fatica immaginarsi una spiegazione su come avvenga, confrontare la nostra elaborazione con elaborazioni altrui. Costa fatica rimettere in discussione le nos...
Devo avvisarvi subito: è lunga e piuttosto complessa. La renderò breve e semplice quanto possibile, ma non posso fare miracoli. In alcuni passaggi dovrò anche banalizzare assai, chi se ne intende porti pazienza. Tutto comincia nel modo più ov...
30 Luglio 2019
Dei casi giudiziari si occupi la magistratura, ma del rapporto tra Stato, Famiglia e figli se ne deve occupare la politica, e i Cittadini sono chiamati a comprendere, discutere e decidere cosa la politica debba fare in merito. Perché su questo tema...
26 Aprile 2019
Riprova della allucinante deriva percettiva in cui viviamo immersi è il ricorrente allarme: "salviamo il pianeta" - che non potrebbe essere più ridicolo. Il pianeta di noi se ne fotte proprio. Esisteva miliardi di anni prima che arrivassimo noi...

» Tutti i post del blog