Riflette.Re | Il blog di Stefano Re
In Evidenza:

La questione vaccinale: la posizione di Stefano Re in favore della libertà di scelta, riassunta in dieci semplici domande. E, no: non occorre possedere lauree in medicina per capirlo, basta essere in grado di ragionare.

23 Settembre 2019
Viviamo tempi pericolosi, specialmente perché molti non se ne accorgono nemmeno. Ho scritto su Facebook per dieci anni. Nessuno mi obbligava, nessuno mi ha mai pagato per farlo. Lo trovavo piacevole e divertente. Poi anche utile, talvolta persin...
30 Luglio 2019
Dei casi giudiziari si occupi la magistratura, ma del rapporto tra Stato, Famiglia e figli se ne deve occupare la politica, e i Cittadini sono chiamati a comprendere, discutere e decidere cosa la politica debba fare in merito. Perché su questo tema...

21 Febbraio 2020
Non state mai giudicando davvero gli altri, state sempre giudicando voi stessi. Quel che vediamo fuori di noi lo stiamo comunque vedendo noi, attraverso non solo i nostri occhi ma soprattutto la nostra mente, i nostri filtri percettivi, le nostre pr...
6 Febbraio 2020

Pensare non significa ripetere un pensiero altrui, aver sentito un pensiero in TV o averlo letto da qualche parte, e farlo proprio. Quello si chiama condividere pensieri, nella migliore delle ipotesi. Noleggiare pensieri, nella peggiore.

30 Gennaio 2020
EuroGendFor, ovvero: l’unica polizia che proprio non ci serve. Mi tocca fare una mini premessa storica. Mi laureai nei tardi anni ’90 con una tesi intitolata: “L’omicidio maniacale seriale: uno studio del fenomeno e un progetto operativo...
30 Gennaio 2020
Dai, facciamo un gioco. Diciamo che siete, insieme a qualcun altro, le persone più ricche e potenti del pianeta terra. Diciamo che state seduti tutti insieme in una stanza, a parlare tra voi. Diciamo che, nella vostra posizione, avete a disposiz...

La questione vaccinale: la posizione di Stefano Re in favore della libertà di scelta, riassunta in dieci semplici domande. E, no: non occorre possedere lauree in medicina per capirlo, basta essere in grado di ragionare.

Accade quando state guidando e qualcuno vi sorpassa, e sorge in voi la necessità di superarlo a vostra volta. E se non lo fate, provate un senso di disagio. Accade quando giocate a carte, quando vincete e vi sentite bene, soddisfatti di voi stessi,...
17 Dicembre 2019

Le teorie pretendono di semplificare la realtà riducendola a poche variabili. E quando la realtà sbugiarda queste teorie, gli asini in camice bianco strepitano che le teorie sono giuste: è la realtà a sbagliarsi.

14 Dicembre 2019
Leggo che la rivista Time celebra Greta come persona dell'anno. In sostanza, la celebrano per aver saputo fornire a milioni di persone preoccupate della situazione ambientale, ma senza desiderio di rinunciare ad alcuna propria comodità, l'impressio...
12 Dicembre 2019

Copia-incollare frammenti di DNA modificando geneticamente vegetali, animali ed esseri umani a piacimento, introducendo mutazioni trasversali ed ereditarie: si può fare e viene già fatto da decenni, anche se i media si sono scordati di parlarvene.

8 Dicembre 2019
Avrete letto la frase: “non sei ciò che dici, sei ciò che fai”. Ed è molto efficace: le parole sono dopotutto solo rappresentazioni di volontà, le azioni ne sono attuazione. Insomma, a parole si può desiderare, promettere, giurare di e...
6 Dicembre 2019
Un paziente di 88 anni, già sottoposto a interventi molto pesanti, e un’infermiera che cambia diversi aghi perché le vene del braccio del paziente sono ormai talmente deboli da non reggere nemmeno la flebo. Al terzo cambio, l’infermiera sbuffa...
29 Novembre 2019
Mi è sempre piaciuta la nebbia. Mi hanno chiesto perché, ed ho risposto: io un motivo ce l'ho da fornirti, ma tu vuoi davvero sentirlo? La maggior parte delle domande che poniamo, non le poniamo davvero per sentire la risposta. Le poniamo perché ...

» Tutti i post del blog