Under the Skin (2013) Da Non Perdere

Categoria:  Recensione

23 Maggio 2018

di Jonathan Glazer

con Scarlett Johansson

Chi dice che la fantascienza è morta guarda troppi film mainstream e non conosce il profondo e fertile humus del cinema underground, dove fioriscono gioielli come questo. Poetico, essenziale, quasi totalmente visivo, con un utilizzo quasi documentaristico della telecamera, questo racconto di predatori e prede rivela una durezza spaventosa. Scarlett Johansson come non la avete mai vista, cioè quasi una persona normale, poteva apparire solo interpretando una aliena.

Spietato

Stefano Re
condividi sui social
Tag:   • | | |

Vai al Blog  Vai


Accade quando state guidando e qualcuno vi sorpassa, e sorge in voi la necessità di superarlo a vostra volta. E se non lo fate, provate un senso di disagio. Accade quando giocate a carte, quando vincete e vi sentite bene, soddisfatti di voi stessi,...
17 Dicembre 2019

Le teorie pretendono di semplificare la realtà riducendola a poche variabili. E quando la realtà sbugiarda queste teorie, gli asini in camice bianco strepitano che le teorie sono giuste: è la realtà a sbagliarsi.

14 Dicembre 2019
Leggo che la rivista Time celebra Greta come persona dell'anno. In sostanza, la celebrano per aver saputo fornire a milioni di persone preoccupate della situazione ambientale, ma senza desiderio di rinunciare ad alcuna propria comodità, l'impressio...

» Tutti i post del blog