Under the Skin (2013) Da Non Perdere

Categoria:  Recensione

23 Maggio 2018

di Jonathan Glazer

con Scarlett Johansson

Chi dice che la fantascienza è morta guarda troppi film mainstream e non conosce il profondo e fertile humus del cinema underground, dove fioriscono gioielli come questo. Poetico, essenziale, quasi totalmente visivo, con un utilizzo quasi documentaristico della telecamera, questo racconto di predatori e prede rivela una durezza spaventosa. Scarlett Johansson come non la avete mai vista, cioè quasi una persona normale, poteva apparire solo interpretando una aliena.

Spietato

Stefano Re
condividi sui social
Tag:   • | | |

Libri di Stefano Re:

» Isole  |  Libro  | 07/05/15

Ho vissuto ogni genere di minuto. Minuti che corrono, minuti infiniti: me li sono lasciati dietro. Ho perso il senso del tempo, o forse lui ha perso me. Non so che ore siano, che giorno sia. So che è notte perché fuori dai vetri la nebbia è illuminata dai lampioni, tutto qui. Mi basta. Non mi ser...

» Identità Zero  |  Libro  | 06/05/15

Mindfucking3, Identità Zero è un saggio di Stefano Re. Per chi ha già analizzato nel libro Mindfucking, come fottere la mente, le tecniche più efficaci e le dinamiche più comuni con cui si creano, modificano e gestiscono la percezione di Realtà e Identità, è venuto il momento di passare oltr...

» Mindfucking  |  Libro  | 06/05/15

Mindfucking è un saggio di Stefano Re. Negli ambienti di lavoro o nei sentimenti, in famiglia o tra amici, al bar come a scuola, c'è sempre chi sta agendo per manipolare la nostra mente. Esistono vere e proprie strategie studiate per ottenere questi risultati, strategie applicate dai più vari sog...

FemDom, preludio all'estinzione del maschio è un saggio di Stefano Re. Una spietata, arrogante e dichiaratamente semplicistica ma tuttavia originale rilettura della storia del genere umano in tutte le sue sfaccettature travestita da saggio di psicologia / biologia / sessualità (che sessuologia fa ...


Vai al Blog  Vai


27 Novembre 2022

Agenti infiltrati per spiare, controllare o indirizzare il dissenso secondo i dettami del sistema di potere. Paranoia galoppante o una minaccia concreta? Una riflessione sul sospetto e le divisioni che produce.

22 Settembre 2022

Il mio parere sul voto: può fornire un argine alla deriva autoritaria in atto, ma non può invertirla né salvarci. La vera lotta si combatte abbandonando un sistema malato: nelle nostre menti, nelle nostre anime, sul nostro territorio.

I rincari delle bollette puniscono chi non aveva accettato il mercato libero, ma portano a fallire le imprese minori che lo hanno gestito. Risultato? Meno tutele per l’utenza, pochi grandi attori a dominare e un passo verso il GreatReset


» Tutti i post del blog