The Arrival (2017)

Categoria:  Recensione

23 Maggio 2018

di Denis Villeneuve

con Amy Adams, Jeremy Renner, Forest Whitaker

Una volta tanto gli alieni non vengono per minacciarci, ma per insegnarci qualcosa. Un po’ troppo, in effetti, rispetto a quello che siamo pronti a ad accettare. Condizione che temo valga sia per i personaggi del film che per gli spettatori. Per dire, vi siete mai domandati che senso avrebbero concetti come “avanti” o “indietro” per creature dalla struttura biologica radiale? E di conseguenza, che modello di “tempo” e che tipo di linguaggio svilupperebbero? Beh, se non vi è già venuto mal di testa, potete provarci, a gustare il film. Altrimenti, accontentatevi dei momentini di tensione e la prossima volta noleggiatevi “Indipendence day.” Ah, il racconto da cui è tratto, che si intitola “Story of your life”, è di Ted Chiang ed è stupendo proprio.

Sconfinato

Stefano Re
condividi sui social
Tag:   •

Vai al Blog  Vai


Accade quando state guidando e qualcuno vi sorpassa, e sorge in voi la necessità di superarlo a vostra volta. E se non lo fate, provate un senso di disagio. Accade quando giocate a carte, quando vincete e vi sentite bene, soddisfatti di voi stessi,...
17 Dicembre 2019

Le teorie pretendono di semplificare la realtà riducendola a poche variabili. E quando la realtà sbugiarda queste teorie, gli asini in camice bianco strepitano che le teorie sono giuste: è la realtà a sbagliarsi.

14 Dicembre 2019
Leggo che la rivista Time celebra Greta come persona dell'anno. In sostanza, la celebrano per aver saputo fornire a milioni di persone preoccupate della situazione ambientale, ma senza desiderio di rinunciare ad alcuna propria comodità, l'impressio...

» Tutti i post del blog