diritti svaniti

Requiem dei diritti

Categoria:  Articolo

11 Gennaio 2021

Quindi adesso, per molti, violare il diritto di espressione si può fare, se l’opinione vi riusciva antipatica. Violare il diritto di movimento si può fare, se chi voleva muoversi andava dove non vi piaceva andasse. Frantumare il diritto all’inviolabilità del corpo è lecito, se “quello lì” non vuole prendere la medicina che secondo voi gli fa bene. Sospendere le garanzie costituzionali si può fare, se vi dicono che c’è in giro una brutta malattia.

C’è sempre un’emergenza

Coinvolgere le persone in eventi contingenti, come questo ban di Trump o come la manfrina sulla “super emergenza sanitaria mammaiuto” è precisamente il metodo con cui si cancellano i diritti e le garanzie. Ti rifilano la cazzata emotiva del momento e tu strilli: “han fatto bene!”, accettando che quelle manganellate siano “legittime” solo perché la ha prese qualcuno che ti stava sui coglioni.

Lo han già fatto

Così si è affermato il nazismo, così si è affermato il fascismo, così si sono affermate tutte le forme di dittatura colpevoli dei peggiori crimini contro l’umanità della storia. Piantatela di abboccare come ebeti: quando svaniscono diritti e garanzie, non svaniscono solo per i complottisti / i novax / gli zingari / gli immigrati / gli ebrei / metticichitipare: svaniscono per tutti, anche per te.

Stefano Re
condividi sui social

Vai al Blog  Vai


11 Gennaio 2021

Quando sono violati dei diritti fondamentali, la questione non riguarda mai soltanto gli altri: se un diritto scompare, scompare per tutti, non solo per quelli là. Scompare anche per noi.

Qualcuno sta decidendo cosa potete esprimere socialmente. La censura sui social network non viola soltanto diritti garantiti dalla Costituzione, assegna ai privati arbitrio assoluto sui nostri pensieri.

24 Dicembre 2020

Voi che ponete in modo serialmente nauseante la domanda: “ma tu sei laureato in medicina / immunologia / virologia / qualsiasi scienziologia?” Datevi pace: ripetere questa domanda non vi fa apparire arguti, vi fa apparire degli ebeti.


» Tutti i post del blog