il Grande Bivio

Tempo di scegliere

Categoria:  Articolo

27 Giugno 2022

A mio vedere, quest’epoca di transizione si avvia alla sua ingloriosa e umanamente imbarazzante conclusione.

Parte dell’umanità, secondo la raffigurazione mediatica del “mondo umano” apparentemente maggioritaria, imprigionata nella sua ipocondria, ritoccata nei propri geni, disseccata del proprio spirito, piegata ad un assurdo appuntamento collettivo di suicidio medicale assistito, si avvia ordinata e mascherata verso il proprio mattatoio-formicaio di cemento e onde elettromagnetiche, in cui dimenticare costantemente la propria inevitabile caducità, vivendo immersi negli asettici analgesici di una realtà sempre più virtuale – nella grottesca e miserabile speranza di continuare a considerarla reale.

Un’altra parte dell’umanità, nei fatti enormemente maggioritaria, benché invisibile agli occhi del dio media perché vive in continenti “arretrati”, fuori dal circuito di eterno consumo e apparenza, prosegue o ritrova la via della terra, la via del corpo, la via dell’autocoscienza, la via dell’autodeterminazione, la via dello spirito che rende vivi in eterno.

Tutti quanti, nessuno escluso, stiamo affrontando questo bivio. Per ciascuno di noi, preparato o meno, occorre compiere questa scelta, prendere questa decisione. Libri antichi l’hanno definita “apocalisse”, cioè disvelamento: la nudità che emerge inevitabile dalle ombre e dagli inganni.

Il mio augurio a ciascuno di noi è di saper guardare a sé, senza farsi distrarre dagli strepiti incessanti, dal rintronante rumore di fondo di allarmi, minacce e promesse. Il mio augurio a ciascuno di noi è di saper restare nudo a se stesso, riconoscersi e scegliersi per chi si è.

Stefano Re
condividi sui social

Libri di Stefano Re:

» Isole  |  Libro  | 07/05/15

Ho vissuto ogni genere di minuto. Minuti che corrono, minuti infiniti: me li sono lasciati dietro. Ho perso il senso del tempo, o forse lui ha perso me. Non so che ore siano, che giorno sia. So che è notte perché fuori dai vetri la nebbia è illuminata dai lampioni, tutto qui. Mi basta. Non mi ser...

» Identità Zero  |  Libro  | 06/05/15

Mindfucking3, Identità Zero è un saggio di Stefano Re. Per chi ha già analizzato nel libro Mindfucking, come fottere la mente, le tecniche più efficaci e le dinamiche più comuni con cui si creano, modificano e gestiscono la percezione di Realtà e Identità, è venuto il momento di passare oltr...

» Mindfucking  |  Libro  | 06/05/15

Mindfucking è un saggio di Stefano Re. Negli ambienti di lavoro o nei sentimenti, in famiglia o tra amici, al bar come a scuola, c'è sempre chi sta agendo per manipolare la nostra mente. Esistono vere e proprie strategie studiate per ottenere questi risultati, strategie applicate dai più vari sog...

FemDom, preludio all'estinzione del maschio è un saggio di Stefano Re. Una spietata, arrogante e dichiaratamente semplicistica ma tuttavia originale rilettura della storia del genere umano in tutte le sue sfaccettature travestita da saggio di psicologia / biologia / sessualità (che sessuologia fa ...


Vai al Blog  Vai


27 Novembre 2022

Agenti infiltrati per spiare, controllare o indirizzare il dissenso secondo i dettami del sistema di potere. Paranoia galoppante o una minaccia concreta? Una riflessione sul sospetto e le divisioni che produce.

22 Settembre 2022

Il mio parere sul voto: può fornire un argine alla deriva autoritaria in atto, ma non può invertirla né salvarci. La vera lotta si combatte abbandonando un sistema malato: nelle nostre menti, nelle nostre anime, sul nostro territorio.

I rincari delle bollette puniscono chi non aveva accettato il mercato libero, ma portano a fallire le imprese minori che lo hanno gestito. Risultato? Meno tutele per l’utenza, pochi grandi attori a dominare e un passo verso il GreatReset


» Tutti i post del blog