CIA-NWO-DeepState

CIA, NWO e altri mostri

Categoria:  Articolo

17 Dicembre 2022

Secondo la Fox News, ancora una volta i complottisti avevano ragione su tutta la linea: la CIA era coinvolta nell’omicidio del presidente Kennedy[1]. Ieri la televisione americana ha diffuso la dichiarazione di una fonte interna alla CIA riguardo ai documenti che, per la seconda volta, non vengono resi disponibili al pubblico americano, nonostante sia ampiamente scaduto il limite di riservatezza imposto dall’allora presidente Nixon.

A quanto pare, non soltanto l’agenzia di sicurezza americana ha collaborato ad assassinare un Presidente in carica, ma dagli anni ’60 ad oggi tutti i più alti dirigenti dell’agenzia ne sono stati al corrente ed hanno regolarmente mentito sia al pubblico che alle altre istituzioni.

Il Deep State

Questo è precisamente il “Deep State”, quella struttura di potere antidemocratica ed illegittima che opera da decenni all’interno delle più delicate istituzioni americane (e di conseguenza mondiali). Un apparato che agisce secondo una propria agenda in totale spregio di qualsiasi legge o diritto, giungendo financo ad assassinare un presidente degli USA e occultare queste riformazioni per mezzo secolo.

Illudersi che questa struttura agisca soltanto su territorio americano sarebbe una ingenuità imperdonabile. Basti pensare che per definizione la CIA si occupa di garantire gli interessi americani precisamente nel resto del mondo, che ha uffici locali in ogni area del pianeta ed è risultata al centro di infinite operazioni ed eventi drammatici. Da golpe a sommosse, da omicidi politici ad attentati terroristici, ha stretto ovunque accordi e spesso cooperato con le mafie locali ed ha messo le sue zampe in praticamente ogni tipo di traffico illecito immaginabile, dalla droga alla tratta di esseri umani.[2]

Il nemico

La CIA è solo uno dei molti strumenti dell’apparato di potere internazionale che definiamo DeepState.

  • Quando Bayer e Monsanto decidono di usare glifosato[3] o imporre a intere popolazioni semi OGM che non si riproducono[4], attuano politiche decise da questo apparato.
  • Quando il Fondo Monetario Internazionale o la Banca Mondiale permettono la privatizzazione dell’acqua in Bolivia[5], agiscono per conto di questo apparato.
  • Quando Klaus Schwab dal WEF allinea politici e imprenditori su quale futuro distopico e antidemocratico dobbiamo subire tutti[6], parla a nome di questo apparato.
  • Quando la NATO definisce chi sono i buoni e chi i cattivi nei teatri di guerra che allestisce per le masse, annuncia la geopolitica mondiale decisa da questo apparato.
  • Quando il nostro presiniente Mattarella parla della necessità di un Nuovo Ordine Mondiale che governi direttamente tramite l’ONU[7], parla della presa di potere ufficiale di questo apparato.
  • Quando l’OMS pretende di decidere cosa deve venire iniettato nel corpo dell’intera popolazione mondiale, parla su dettatura di questo apparato[8].

Mai nella storia era emersa alla visibilità una organizzazione criminale tanto ramificata e pericolosa.

Se mai i popoli del mondo riprenderanno il controllo delle loro istituzioni e dei loro governi, dovrà aver luogo il più monumentale giudizio in tribunale della storia umana, al cui paragone il processo di Norimberga parrà un arbitrato condominiale. Dovranno essere edificati istituti di detenzione enormi per mettere in sicurezza l’intera globale classe politica, medica e mediatica coinvolta in questa attività delinquenziale. Probabilmente sarà necessario articolare una legislazione penale apposita per giudicare le azioni commesse.

Reazioni pericolose

Man mano che queste informazioni divengono di pubblico dominio, tolte le reazioni incredule dei negazionisti, due sono i veri nemici da affrontare: il primo è il tentativo di normalizzare la cosa, il secondo è la rassegnazione.

  • Pecore Negazioniste

Togliamo subito di mezzo la patetica reazione che caratterizzerà i più pusillanimi negazionisti, quelli che beleranno in coro: “massì figurati se esiste la Spectre”. La Spectre è stata inventata a livello cinematografico proprio per squalificare la controparte reale. Per fornire un alibi alla loro vigliaccheria esistenziale. Costoro non crederanno mai che il papà è cattivo perché continuano ad averne un bisogno disperato. Perché non vogliono crescere e diventare adulti. Perché non vogliono assumersi la responsabilità delle loro esistenze. Quindi, si meritano precisamente quel che succede loro: di continuare a vivere come schiavi.

  • Normalizzazione

Ridurre l’ampiezza della minaccia, indicando capri espiatori. Esempio del primo errore di giudizio: “La colpa è limitata ad individui – le famose mele marce – e non bisogna generalizzare.” No. Non è possibile che casualmente capitino centinaia o migliaia di “mele marce” ad ogni livello in ogni ente o istituzione. Quando accade, è la natura stessa delle istituzioni ad essere marcia e dunque a selezionare persone che accettino di operare nel marciume ed allontanare chi non accetta questo modo di procedere.

  • Rassegnazione

Per convincervi di questo, hanno bannato Trump dai social media e messo al suo posto un vecchio rimbambito. Perché tutti percepiscano che il potere sta altrove, e persino il presidente più potente del mondo non è che un burattino patetico nelle loro mani. Esempio del secondo errore di giudizio: “è la natura umana che si manifesta. Chi ha il potere ne approfitta per ottenere propri vantaggi contro chi non ne ha, non ci si può fare nulla.” Di nuovo, no. Il fatto stesso che tante persone nel tempo siano state assassinate, perseguitate, emarginate, ricattate o corrotte significa che è possibile agire diversamente. E che agendo diversamente, si limita il potere del DeepState.

Se invece li lasciamo fare, se accetteremo in massa di normalizzare l’accaduto con rassegnazione, nell’arco di pochi anni scomparirà ogni residua garanzia e traccia dei diritti fondamentali dell’uomo e delle garanzie che secoli di lotte sociali ci hanno lasciato in eredità.

In termini universali, il potere è in ciascuno di noi, siamo sempre e solo noi a cederlo ad altri per vigliaccheria o per ignoranza. L’unico vero nemico da sconfiggere è dunque la paura. Ricordiamoci di esistere. Ricordiamoci chi siamo e chi vogliamo essere. Riprendiamoci e attuiamo, ciascuno singolarmente, il nostro potere, e nessuna struttura o individuo potrà mai più decidere per conto nostro.


Note, riferimenti e approfondimenti
[1] Fox News: “Fonte dice sì, la CIA era coinvolta nell’omicidio Kennedy

[2] “The Top 25 Crimes of the CIA

[3] Monsanto corrompe la scienza per usare il glifosato

[4] Monsanto impone semi OGM

[5] Bolivia, privatizzazione dell’acqua, Fondo Monetario e Banca Mondiale

[6] Klaus Schwab at World Economic Forum: ‘The future is built by us’

[7] Mattarella: serve una governace globale per un ordine mondiale imperniato sull’ONU


Articoli Correlati:

la Via del Minor Disagio

Pochi sanno che la locuzione “Conspiracy Theory”, “teoria del complotto”, in seguito indicata coll’orribile termine “complottismo”, venne coniata dalla CIA negli anni ’60 per screditare chi indagava sull’omicidio Kennedy.


Stefano Re
condividi sui social

Libri di Stefano Re:

» Isole  |  Libro  | 07/05/15

Ho vissuto ogni genere di minuto. Minuti che corrono, minuti infiniti: me li sono lasciati dietro. Ho perso il senso del tempo, o forse lui ha perso me. Non so che ore siano, che giorno sia. So che è notte perché fuori dai vetri la nebbia è illuminata dai lampioni, tutto qui. Mi basta. Non mi ser...

» Identità Zero  |  Libro  | 06/05/15

Mindfucking3, Identità Zero è un saggio di Stefano Re. Per chi ha già analizzato nel libro Mindfucking, come fottere la mente, le tecniche più efficaci e le dinamiche più comuni con cui si creano, modificano e gestiscono la percezione di Realtà e Identità, è venuto il momento di passare oltr...

» Mindfucking  |  Libro  | 06/05/15

Mindfucking è un saggio di Stefano Re. Negli ambienti di lavoro o nei sentimenti, in famiglia o tra amici, al bar come a scuola, c'è sempre chi sta agendo per manipolare la nostra mente. Esistono vere e proprie strategie studiate per ottenere questi risultati, strategie applicate dai più vari sog...

FemDom, preludio all'estinzione del maschio è un saggio di Stefano Re. Una spietata, arrogante e dichiaratamente semplicistica ma tuttavia originale rilettura della storia del genere umano in tutte le sue sfaccettature travestita da saggio di psicologia / biologia / sessualità (che sessuologia fa ...


Vai al Blog  Vai


17 Dicembre 2022

Dalla CIA al FMI, dalla NATO all’OMS, dalla Banca Mondiale alla Monsanto, da Schwab a Mattarella, rendersi conto di quanto il Deep State scondizioni le nostre esistenze, ed opporsi ad esso.

14 Dicembre 2022

Il difficile passaggio dall’adolescenza alla fase adulta della nostra specie ed il rifiuto inconscio di quella parte dell’umanità che ancora non si sente pronta: ecco le vere cause di tutto ciò che i nostri tempi stanno esibendo.

27 Novembre 2022

Agenti infiltrati per spiare, controllare o indirizzare il dissenso secondo i dettami del sistema di potere. Paranoia galoppante o una minaccia concreta? Una riflessione sul sospetto e le divisioni che produce.


» Tutti i post del blog