immunodepressione

Sul misterioso popolo degli immunodepressi

Categoria:  Articolo

24 Agosto 2018

A proposito del misterioso popolo degli immunodepressi, che è apparso sulla scena da qualche mese e appena non sarà più utile verrà cacciato da chi se ne riempie la bocca ogni minuto nello stesso dimenticatoio in cui lo tenevano fino a quando non è tornato utile per giustificare un obbligo vaccinale:

a) Gli immunodepressi in Italia sarebbero circa 10mila, almeno secondo quanto ha dichiarato la Associazione Nazionale Presidi.

b) La popolazione italiana è di 60 milioni circa. Gli immunodepressi quindi sono circa lo 0,02 % della popolazione.

c) I vaccini coprono nove malattie, quattro di essi non fermano alcun contagio (polio, difterite, pertosse, parotite), uno è per una malattia nemmeno contagiosa (tetano) e quello del morbillo non ferma il contagio nemmeno dove la copertura è del 100%

d) Gli immunodepressi sono vulnerabili a OGNI infezione, rischiano migliaia di diverse possibili infezioni ogni giorno – migliaia – e noi li difendiamo limitandone quattro?

e) Facciamo due conticini: se invece di vaccinare obbligatoriamente 59milioni e novecentonovantamila persone per proteggerne 10mila, usassimo i soldi sprecati in questa cagata per fornire una reale assistenza giornaliera a queste persone, cercando di migliorarne la vita? Se invece di vaccinare il 99,98% ci occupassimo di aiutare per davvero quello 0,02%?

Però, forse mi sbaglio, forse è molto più soddisfacente chiedermi se sono laureato in Virologia e cercare d’obbligare milioni di persone a vaccinarsi. Una volta sgomberato il campo da questi quattro malanni, gli immunodepressi saranno in una botte di ferro proprio.
Ce lo dice LaScienzah.

Stefano Re
condividi sui social
Tag:   • | |

Libri di Stefano Re:

» Isole  |  Libro  | 07/05/15

Ho vissuto ogni genere di minuto. Minuti che corrono, minuti infiniti: me li sono lasciati dietro. Ho perso il senso del tempo, o forse lui ha perso me. Non so che ore siano, che giorno sia. So che è notte perché fuori dai vetri la nebbia è illuminata dai lampioni, tutto qui. Mi basta. Non mi ser...

» Identità Zero  |  Libro  | 06/05/15

Mindfucking3, Identità Zero è un saggio di Stefano Re. Per chi ha già analizzato nel libro Mindfucking, come fottere la mente, le tecniche più efficaci e le dinamiche più comuni con cui si creano, modificano e gestiscono la percezione di Realtà e Identità, è venuto il momento di passare oltr...

» Mindfucking  |  Libro  | 06/05/15

Mindfucking è un saggio di Stefano Re. Negli ambienti di lavoro o nei sentimenti, in famiglia o tra amici, al bar come a scuola, c'è sempre chi sta agendo per manipolare la nostra mente. Esistono vere e proprie strategie studiate per ottenere questi risultati, strategie applicate dai più vari sog...

FemDom, preludio all'estinzione del maschio è un saggio di Stefano Re. Una spietata, arrogante e dichiaratamente semplicistica ma tuttavia originale rilettura della storia del genere umano in tutte le sue sfaccettature travestita da saggio di psicologia / biologia / sessualità (che sessuologia fa ...


Vai al Blog  Vai


17 Dicembre 2022

Dalla CIA al FMI, dalla NATO all’OMS, dalla Banca Mondiale alla Monsanto, da Schwab a Mattarella, rendersi conto di quanto il Deep State scondizioni le nostre esistenze, ed opporsi ad esso.

14 Dicembre 2022

Il difficile passaggio dall’adolescenza alla fase adulta della nostra specie ed il rifiuto inconscio di quella parte dell’umanità che ancora non si sente pronta: ecco le vere cause di tutto ciò che i nostri tempi stanno esibendo.

27 Novembre 2022

Agenti infiltrati per spiare, controllare o indirizzare il dissenso secondo i dettami del sistema di potere. Paranoia galoppante o una minaccia concreta? Una riflessione sul sospetto e le divisioni che produce.


» Tutti i post del blog