Inutile Pagina sulla Privacy Policy


Chi siamo?

L’indirizzo di questo sito è: https://www.stefano.re

Tu questo lo sai già, visto che ci stai navigando. Però la legge dice che devo dirtelo lo stesso. In sostanza, la legge mi costringe a trattarti come un completo idiota.


Quali dati personali raccogliamo e perché li raccogliamo?

Eh, secondo te? Raccogliamo tutti i dati che ci passi tu, tipo se comperi un libro o scrivi un commento e metti il tuo nome nel campo “nome” e la tua email nel campo “email”. Però, sul serio, devo dirtelo?


Commenti

Quando i visitatori lasciano commenti sul sito, raccogliamo i dati mostrati nel modulo dei commenti oltre all’indirizzo IP del visitatore e la stringa dello user agent del browser per facilitare il rilevamento dello spam.

Una stringa anonimizzata creata a partire dal tuo indirizzo email (altrimenti detta hash) può essere fornita al servizio Gravatar per vedere se lo stai usando. Dopo l’approvazione del tuo commento, la tua immagine del profilo è visibile al pubblico nel contesto del tuo commento.

Tutto chiaro, vero?

Se non resisti e vuoi leggerti anche tutte le cazzate inutili che Gravatar rifila ai suoi utenti chiamandole “privacy policy”, le trovi qui: https://automattic.com/privacy/.


Media

Se carichi immagini sul sito web, dovresti evitare di caricare immagini che includono i dati di posizione incorporati (EXIF GPS). I visitatori del sito web possono scaricare ed estrarre qualsiasi dato sulla posizione dalle immagini sul sito web. E quando attraversi la strada, ricordati di guardare che non stia arrivando un camion.


Cookie

Se lasci un commento sul nostro sito, puoi scegliere di salvare il tuo nome, indirizzo email e sito web nei cookie. Sono usati per la tua comodità in modo che tu non debba inserire nuovamente i tuoi dati quando lasci un altro commento. Questi cookie dureranno per un anno.

Se visiti la pagina di login, verrà impostato un cookie temporaneo per determinare se il tuo browser accetta i cookie. Questo cookie non contiene dati personali e viene eliminato quando chiudi il browser.

Quando effettui l’accesso, verranno impostati diversi cookie per salvare le tue informazioni di accesso e le tue opzioni di visualizzazione dello schermo. I cookie di accesso durano due giorni mentre i cookie per le opzioni dello schermo durano un anno. Se selezioni “Ricordami”, il tuo accesso persisterà per due settimane. Se esci dal tuo account, i cookie di accesso verranno rimossi.

Però, seriamente, che te ne frega di sapere queste cose?


Contenuto incorporato da altri siti web

Gli articoli su questo sito possono includere contenuti incorporati (ad esempio video, immagini, articoli, ecc.). I contenuti incorporati da altri siti web si comportano esattamente allo stesso modo come se il visitatore avesse visitato l’altro sito web.

Questi siti web possono raccogliere dati su di te, usare cookie, integrare ulteriori tracciamenti di terze parti e monitorare l’interazione con essi, incluso il tracciamento della tua interazione con il contenuto incorporato se hai un account e sei connesso a quei siti web.

Dopodiché probabilmente li useranno per hackerarti il frigorifero o vendere i tuoi reni su e-bay.


Con chi condividiamo i tuoi dati?

Con nessuno. Del resto, a chi cavolo vuoi che interessi sapere se hai messo un commento sotto un mio post?


Per quanto tempo conserviamo i tuoi dati?

Se lasci un commento, il commento e i relativi metadati vengono conservati a tempo indeterminato. È così che possiamo riconoscere e approvare automaticamente eventuali commenti successivi invece di tenerli in una coda di moderazione.

Tradotto: in eterno.

Per gli utenti che si registrano sul nostro sito web (se presenti), memorizziamo anche le informazioni personali che forniscono nel loro profilo utente. Tutti gli utenti possono vedere, modificare o cancellare le loro informazioni personali in qualsiasi momento (eccetto il loro nome utente che non possono cambiare). Gli amministratori del sito web possono anche vedere e modificare queste informazioni.


Quali diritti hai sui tuoi dati

Se hai un account su questo sito, o hai lasciato commenti, puoi richiedere di ricevere un file esportato dal sito con i dati personali che abbiamo su di te, compresi i dati che ci hai fornito. Puoi anche richiedere che cancelliamo tutti i dati personali che ti riguardano. Questo non include i dati che siamo obbligati a conservare per scopi amministrativi, legali o di sicurezza.

E di nuovo, questo significa tutto e niente. Non c’è proprio modo che tu lasci su questo sito qualche dato di una qualche importanza, ma se mai davvero ci fosse un dato che ritieni pericoloso lasciare su questo sito, al 100% sarebbe un tipo di dato che “siamo obbligati a conservare per scopi amministrativi, legali o di sicurezza”.


Dove spediamo i tuoi dati?

Da nessuna parte. I commenti dei visitatori possono essere controllati attraverso un servizio di rilevamento automatico dello spam. Quindi forse un bot sbircerà i tuoi cookie per decidere se sei un umano o un suo simile. Il peggio che possa seguirne è che ti scambi per un suo simile e si innamori di te. I bot innamorati sono una vera piaga.


Come proteggiamo i tuoi dati?

In nessun modo. Da che cosa dovremmo mai proteggerli, di preciso? Cazzo su questo sito quel che fai è al massimo leggere un articolo o lasciare un commento o scaricare un libro, che razza di dato potrai mai lasciare in giro? E a chi vuoi che gliene freghi?


Quali procedure abbiamo predisposto per prevenire la violazione dei dati?

Ma nessuna, ovviamente.


Da quali terze parti riceviamo dati?

Da nessuna. Che palle.


Quale processo decisionale automatizzato e/o profilazione facciamo con i dati dell’utente?

Nessuno!


Ora che hai letto tutte queste scemenze, puoi decidere con grande saggezza se autorizzare i cookie e meno. Ovviamente né io né te sappiamo che cosa davvero comporti, e fondamentalmente non ce ne frega niente, ma – hey, è tua facoltà.

Non ti senti fico?