i libri

Stefano Re scrive, nel caso vi interessi leggere.

Saggistica

 

    FemDom – preludio all’estinzione del maschio

    Al di sotto delle apparenze e delle chiacchiere, il maschio come “genere culturale” si sta estinguendo.

    Il femminismo già aveva messo in crisi il ruolo dominante del maschio nelle società industrializzate, ma dagli anni Settanta in poi, in ogni ambito: culturale, sociale, professionale, nel cinema e nelle pubblicità si è andato sviluppando un lento ma costante processo di erosione dei “caratteri” maschili.

    • Scheda completa: Link

      Mindfucking – come fottere la mente

      Negli ambienti di lavoro o nei sentimenti, in famiglia o tra amici, al bar come a scuola, c’è sempre chi sta agendo per manipolare la nostra mente. Esistono vere e proprie strategie studiate per ottenere questi risultati, strategie applicate dai più vari soggetti e per le finalità più diverse nel corso della storia del genere umano.

      • Scheda completa: Link

        Mindfucking3 – Identità Zero

        Se il primo volume della serie Mindfucking ha svelato al mondo tutti i segreti della manipolazione mentale esercitata sulle masse su scala globale e il secondo ha pensato a impartire le istruzioni attraverso le quali diventa possibile sfuggire ai nefasti effetti di questa pratica di controllo, Mindfucking3 Identità Zero si spinge oltre, estendendo l’analisi dei modi attraverso i quali è possibile «fottere la mente» alla sfera, misteriosa ma cruciale, dell’identità personale e collettiva.

        • Scheda completa: Link

        Più avanti:
        Mindfucking2 – nuove istruzioni per fottere la mente (2007)
        L’elogio della guerra (sooner or later)
        Parole di Potere (sooner or later)
        Morte della vittoria (sooner or later)

         

        Narrativa

         

          Isole – racconti (2010)

          I miei pensieri. I miei pensieri si rincorrono da soli, trovano ogni risposta e poi la perdono per il gusto di ritrovare la domanda. È buffo: credevo di essere diventato insensibile, poi ho capito. Quello che provo sono sentimenti, ma non emozioni. Provo rancore, ma non rabbia; dispiacere, ma non dolore; contentezza, ma non gioia – e via così. Le emozioni sono finite bruscamente in me, da un giorno all’altro, come girando un interruttore.

          • Scheda completa: Link

          Più avanti:
          17 volte – racconti (1990)
          Foschie d’autunno – romanzo (1993)
          Tracce – racconti (1997)
          Carne Fresca – romanzo (2009)
          Notturno – racconti (2012)
          Pubblicitari contro islamici – romanzo (sooner or later)

           

          Questo sito fa uso di cookie di profilazione (Google). Continuando la navigazione accetti i cookie clicca qui per maggiori informazioni